buzzoole code

Titolo: La vigna di Angelica

Autrice: Sveva Casati Modignani

Casa editrice: Sperling & Kupfer

Genere: Narrativa femminile

Formato: Rilegato/eBook

Pagine: 484

Recensione

Buonasera miei cari booklovers,

eccomi qui a recensire per voi il libro di una delle scrittrici italiane più seguite e amate nel nostro paese, Sveva Casati Modignani.
La vigna di Angelica, edito da Sperling & Kupfer, è il secondo romanzo che leggo di quest’autrice, e devo dire la verità, nonostante sia carino ed estremamente rilassante, non mi ha lasciato particolarmente colpita.
La storia è scorrevole e il libro è di facile lettura. I personaggi sono tutti intrisi di buonismo e riescono sempre a fare la cosa giusta (beati loro!). Il tutto però, in questo modo, diventa molto prevedibile.
Il finale è aperto e questa non è una caratteristica positiva, in quanto non ci regala nemmeno la sorpresa o il dulcis in fundo.
Non trovo che La vigna di Angelica, sia un romanzo pregnante di cultura, ma sicuramente scritto molto bene dalla Casati Modignani, che però a quanto pare, nella vita ha scritto di meglio.
A tratti la storia è anche coinvolgente e riesce nell’intento di distrarre il lettore dal proprio quotidiano, ma spesso, durante la lettura ho pensato proprio che fosse solo un’ottima distrazione e non molto di più.
La vigna di Angelica, racconta  dell’amore tra le persone, dell’amore per la famiglia, per la terra e per il lavoro.
Angelica, la protagonista, è un’ imprenditrice trentacinquenne, che si occupa di gestire l’azienda vinicola di famiglia.
Mamma di una figlia adolescente, la donna una sera, dopo aver scoperto il tradimento del marito, rimane coinvolta in un incidente stradale con un uomo che la colpirà dritto al cuore, Tancredi.
Tancredi la farà sognare, ma fino a che punto Angelica sognerà prima di ripiombare bruscamente con i piedi per terra?
Insomma la storia è un cliché, anche se un cliché scritto bene!
Nei suoi ultimi romanzi Sveva Casati Modignani, pare stia perdendo colpi in intensità rispetto ai suoi primi lavori.

Consigliato ad un pubblico femminile che vuole distrarsi senza impegnarsi troppo, magari per riempire qualche notte insonne senza palpitazioni. E ovviamente alle fan di Sveva Casati Modignani.

Buona lettura…

Marilena’s Journal

Write A Comment