buzzoole code

Titolo: I Rami del Tempo

Autore:Luca Rossi

Casa Editrice: Self publishing

Genere: Fantasy, Fantascienza

Pagine: 157

Formato: eBook

Sinossi ufficiale

I rami del Tempo

Una pioggia di schegge stermina il popolo dell’isola di Turios. Si salvano Bashinoir, gravemente ferito, sua moglie Lil e la sacerdotessa Miril. Vorrebbero dare degna sepoltura ai propri cari, ma i cadaveri sono scomparsi. L’unica speranza di salvezza risiede nelle protezioni magiche del Tempio. Tuttavia devono far fronte a minacce oscure. Un’ombra infesta i loro cuori per dividerli e distruggerli. I loro corpi sembrano perdere sempre più consistenza. Alla vicinanza tra le due donne si contrappone il sempre più marcato isolamento di Bashinoir.

Nel regno di Isk, maghi e consiglieri devono sottostare all’insaziabile ingordigia di sesso, guerra e potere di re Beanor. L’ultima delle sue giovani mogli, tuttavia, non si dà pace per la libertà e l’amore perduti. Potranno i giochi e gli inganni sotto le lenzuola essere la chiave di svolta di una guerra millenaria?

 

Titolo: L’Erede della Luce (I Rami del Tempo Vol. 2)

Autore:Luca Rossi

Casa Editrice: Self publishing

Genere: Fantasy, Fantascienza

Pagine: 170

Formato: eBook

Sinossi ufficiale

L’erede della luce (I Rami del Tempo Vol. 2)

Dopo essere tornata indietro nel tempo per salvare l’isola di Turios e ricucire il tessuto temporale, Lil, in fin di vita, viene curata nell’antico villaggio dei suoi avi, la cui ribellione scatena la pesante rappresaglia dell’esercito reale. Rimasta sola e separata dalla sacerdotessa Miril, sua guida e compagna, si trova di fronte a una scelta impossibile: rinunciare alla propria vita e a quella di tutti gli abitanti del suo mondo salvando i rivoltosi o assistere impassibile al loro sterminio.

Intanto Miril è tenuta prigioniera nel Palazzo Reale dei nemici, dove tutti i suoi poteri sono inefficaci contro una magia ben più antica e potente della sua, e dove, per riguadagnarsi la libertà, dovrà superare una serie di prove mortali nelle quali il pericolo maggiore è rappresentato da se stessa.

Nel futuro, la bellissima regicida Milia attende mestamente la sua esecuzione nel regno stravolto dai cambiamenti della regina Aleia, capace in poco tempo di ridare lustro e importanza al trono e conquistare il popolo. La nuova Isk, però, è minacciata dagli sconvolgimenti messi in moto dal mago Aldin, tanto da costringere la sovrana a guidare una pericolosa spedizione nel passato.

Le modifiche temporali scatenano tuttavia degli effetti sempre diversi, portando Lil a spingersi ben oltre il limite nell’utilizzo dei suoi poteri magici, al punto da abusarne e attirare persino l’attenzione di chi detiene il potere assoluto sull’evoluzione dei pianeti. Nel nucleo centrale del governo della Federazione dei Mondi, il Presidente Molov non perde tempo a decretare la più grave delle punizioni per chi si è reso colpevole dell’uso di un potere che si credeva scomparso da millenni.

 

Recensione

Per la rubrica #Scrittori Emergenti ho letto e recensito per voi i due romanzi I Rami del Tempo e L’Erede della Luce (I Rami del Tempo vol.II) , i primi due volumi della serie scritta dall’autore di Self Publishing, Luca Rossi.

Quello di Luca Rossi è uno stile molto particolare, in cui mescola Fantasy, Fantascienza ed Erotismo.

Nel primo e nel secondo volume della saga, in un’epoca non bene identificata, lo scrittore racconta di amori passionali, popoli sterminati, deliri di un re folle e di un amore saffico. Questo romanzo è caratterizzato da una forte ed interessante contraddizione, perché mette in luce le debolezze e le paure tipiche dell’essere umano in uno scenario fantastico, misterioso e carico di magia, quindi surreale, ma, allo stesso tempo, soggetto alle debolezze della carne, aspetto invece, estremamente realistico del racconto.

Il racconto si sviluppa attraverso continui viaggi temporali e salti dimensionali, che nella prima parte del volume 1, I Rami del Tempo, non sono molto ben chiariti. Il lettore potrebbe infatti facilmente sentirsi spaesato in alcuni tratti della storia che, a mio parere possono risultare un po’ confusi. Il romanzo si svolge tra presente passato e futuro, nel susseguirsi di continui colpi di scena e la comparsa di nuovi personaggi.

Lo stile di scrittura di Luca Rossi è molto scorrevole, ma a mio parere, in alcuni tratti, il linguaggio utilizzato dall’autore è troppo contemporaneo e “poco costruito” per adattarsi al genere di storia raccontata in questi due libri, che forse necessiterebbe di un linguaggio più ricercato.

Personalmente ho apprezzato di più il secondo volume della serie, L’Erede della Luce, in cui la storia è più chiara sin dall’inizio e scorre in maniera molto più armoniosa.

Questo è il mio personalissimo parere su questi due romanzi, e non vuole assolutamente essere un giudizio assoluto nei confronti di uno scrittore che a quanto ho potuto riscontrare, ha un vasto seguito sui social (soprattutto su Twitter),  e a cui faccio un grande in bocca al lupo!

Marilena’s J.

 

 

 

 

2 Comments

    • Marilena

      Assolutamente si! Spero che il punto di vista di una lettrice attenta possa essere utile per l’autore !!

Write A Comment