La credenza popolare che ritiene il giorno venerdì 17 un giorno nefasto risale ad avvenimenti storici molto antichi.

Il preconcetto che vede nel venerdì 17  un giorno sfortunato è legato alla tradizione dei popoli di origine greco-latina, ed è riconducibile all’unione di due elementi estremamente negativi.

Il primo è che il venerdì è il giorno a cui risale la morte di Gesù, ovvero il Venerdì Santo, e il secondo è che ai tempi dell’analfabetismo popolare, la gente che non sapeva né leggere né scrivere scambiava la scritta “VIXI” , epitaffio che si trova sulle lapidi e che significa “Ho vissuto” , con il numero romano XVII di cui è l’anagramma. Di conseguenza era ritenuto un numero nefasto.

Ecco quindi spiegata l’infondata credenza….

Marilena’s Journal

 

 

2 Comments

  1. Finalmente ho capito questa stupidità da dove abbia avuto origine!!! 😀

Write A Comment

error: Content is protected !!