buzzoole code

Ciao a tutte!

Ebbene si ! Quest’articolo è dedicato prevalentemente alle donne! Vi racconterò infatti delle mie Serie tv preferite, e per essere più specifica, oggi mi dedicherò alle series femminili!

Come saprà chi ha letto il mio “About me” sono una grande appassionata di cinema e  a tratti “serie tv dipendente” !! 🙂

Mi piacciono vari generi, e dedicherò un articolo ad ognuno di essi.

Amo quel fatidico momento in cui, la sera, posso sistemarmi davanti al pc o alla tv (con alla mano il catalogo della pay tv e una tisana relax) a selezionare gli episodi da guardare! Quando non voglio pensare ed ho voglia di evadere dalla realtà che mi circonda, mi tuffo letteralmente in una serie tv, amo tantissimo il cinema, ma in certi casi nulla ti può distrarre davvero quanto una sfilza di episodi di una serie tv che ti rapisce e ti trasporta in una realtà parallela senza scadenza a breve termine! Il film dura due ore circa, ed ha un finale. OK! E’ bellissimo, lo adoro!Ma poi??

Nelle series la certezza che i personaggi sono lì ad aspettarti ora dopo ora , puntata dopo puntata per un bel po’ di mesi, o di anni, in un certo senso mi rassicura!

Il genere della serie da guardare lo scelgo a seconda del mio stato d’animo, è un po’ la stessa filosofia che applico nella scelta di un libro! Dovrò passarci insieme un po’ di tempo, quindi devo essere dell’umore giusto! 😉

E adesso entriamo ne vivo del discorso! Vi racconto le serie tv femminili che ho amato di più negli ultimi 10 anni:

 

PRETTY LITTLE LIARS (6 STAGIONI … ANCORA IN CORSO)

Nella piccola cittadina di Rosewood  in Pennsilvanya la vita di quattro ragazze Emily, Aria, Spencer e Hanna viene sconvolta dalla misteriosa scomparsa della loro amica-leader del gruppo Alyson Dilaurentis. Dopo un anno dalla sparizione della ragazza, le quattro amiche si riuniscono a causa di alcuni messaggi inviati da una misteriosa persona che si firma “A”, a tutte contemporaneamente, che minaccia di rivelare i loro segreti più nascosti, di cui solo Alyson era a conoscenza. Inizialmente le ragazze credono sia proprio la loro amica scomparsa l’autrice dei messaggi, ma poi quando il corpo di Alyson viene trovato proprio nel giardino di una di loro, iniziano a temere che il mittente dei messaggi sia l’assassino della loro amica. Un thriller ben pensato e pieno di colpi di scena inaspettati. Particolari accadimenti della prima stagione troveranno spiegazione solo dalla terza stagione in avanti. Per sei stagioni le ragazze di Rosewood non troveranno pace, dovendo difendersi e a volte attaccare a loro volta dei nemici che saranno sempre più ossessivi e spietati nei loro confronti. Il misterioso  stalker che le perseguita infatti non avrà sempre la stessa identità. In questa serie il trionfo della solidarietà femminile  mi è piaciuto molto, e il thriller mi ha sempre tenuta sul filo fino alla sesta stagione in cui viene finalmente svelata la vera identità di A! La stagione 6 è ancora in corso e le ragazze si apprestano ad affrontare un nuovo nemico, ancora più pericoloso dei precedenti.

Nel corso della storia ci saranno due salti temporali, il primo tra la seconda e la terza stagione di soli 5 mesi e il secondo a metà della sesta stagione di ben cinque anni in avanti, quando le ragazze torneranno a Rosewood, dopo avere ognuna di loro intrapreso una vita lontana dalla città, spinte da fatti accaduti nel passato.

Ognuna delle protagoniste avrà un’amore che l’accompagnerà durante tutta la storia, ma la mia preferita è la coppia Aria-Ezra , lei ancora liceale e lui il suo giovane professore di letterature, che insieme con gli altri fidanzati delle ragazze, verrà coinvolto nelle misteriose vicende.

 

 

GOSSIP GIRL (6 STAGIONI)

Nel caso di Gossip Girl credo sia utile riportare la frase con cui, all’ inizio della prima puntata, la voce fuori campo di una blogger misteriosa annuncia sul suo sito “Gossip Girl” il ritorno a New York della bella Serena Van der Woodzen, protagonista di alcuni scandali riguardanti i figli dell’alta borghesia Newyorkese:

“Buongiorno Upper East Side. È Gossip girl che vi parla, la vostra unica fonte di informazioni sulle scandalose vite dell’ élite di Manhattan. La Top Story sulla mia home page? Serena Van Der Woodsen, la numero uno, la preferita da tutti, è appena tornata dopo una lunga e misteriosa assenza. Ci sei mancata, S! Ah… questo è Dan. Sembra che la sua cotta infantile sia tornata. Continua a sognare ragazzo… lei è completamente in un’altra categoria!”

La misteriosa blogger continuerà per anni a seguire le vicende dei giovani rampolli di Manhattan e non solo, e delle due principali protagoniste femminili Blair e Serena che passeranno per sei anni circa da amiche a nemiche e viceversa, scambiandosi fidanzati e ripicche ben organizzate, degne di menti molto acute.

A Manhattan niente è come sembra  e per entrare a pieno nel racconto della vita di questi complicati personaggi dovrete andare ben oltre le apparenze!

Protagonista indiscussa e grande filo conduttore della serie è la storia d’amore tra Blair Waldorf e l’ereditiere senza scrupoli Chuk Bass.

Più volte durante gli anni i protagonisti crederanno di aver scoperto la misteriosa identità di Gossip Girl, ma per conoscere la verità dovrete attendere l’ultima puntata della sesta stagione.

L’intera seria si basa su moda, tradimenti e storie oscure!

Ho amato Blair, e il suo stile, in ogni sua sfaccettatura!

 

 

ONE TREE HILL ( 9 STAGIONI)

Nell’immaginaria cittadina di Tree Hill, nella Carolina del Nord, un ragazzo mette incinta la sua fidanzata del liceo e dopo pochi mesi un’altra donna che sposa e con cui crea una famiglia, il primo bambino lo riconosce ma non lo tratta come suo figlio. 17 anni dopo i due fratellastri Lucas e Nathan Scott si trovano a frequentare la stessa scuola e la stessa squadra di basket. Alcuni scontri e l’interesse per la stessa ragazza, Peyton Sawyer, li rendono prima rivali ma successivamente amici. Inizialmente la serie racconta la dinamiche tra i due fratelli e la ragazza, per poi aprirsi a numerosi personaggi, non meno importanti e interessanti.

Le prime quattro stagioni si concentrano sugli ultimi due anni del liceo e sulle storie dei liceali e dei loro genitori. A partire dalla quinta stagione, il creatore della serie Mark Schwahn ha deciso di fare un salto temporale di quattro anni nel futuro, raccontando la nuova vita dei protagonisti dopo il college.

Le relazioni sentimentali, amicizie fatte e disfatte, e drammi vari  aggiungono profondità alla storia e ci legano puntata dopo puntata. La figure femminili sono molto credibili e naturali, davvero belle! Insomma una serie che vi consiglio assolutamente di guardare, se non l’avete già fatto! 😉

 

Ed ora largo ai classici! Ultima ma non ultima…

 

SEX AND THE CITY (6 STAGIONI + 2 FILM)

Come potrei non nominare in quest’articolo, la serie tv femminile per eccellenza?? Non ha bisogno di elogi o presentazioni. Senza tempo e senza età! Tutti conoscono Carrie Bradshaw, Samantha Jones, Charlotte York e Miranda Hobbes. Tutte hanno individuato negli anni la propria preferita! Penso si possa affermare che Sex and the city abbia portato notevoli cambiamenti nell’universo femminile, nel modo di parlare, nel modo di vestire, ma soprattutto nel modo di pensare!

Ricordo ancora quando Sex and the city era ritenuto abbastanza scandaloso, a causa dei temi trattati molto esplicitamente nei discorsi delle quattro ragazze. Ad oggi è entrato nelle vite di moltissime di noi! Credo che proprio a tutte sia capitato più di una volta di trovarsi in situazioni simili a quelle vissute dalle protagoniste delle serie e di pensarci ridendoci su!

Credo che sia quasi impossibile trovare una donna dai 20 ai 60 anni che non abbia mai visto SEX AND THE CITY!!!

Ed ora vi lascio con la frase con cui la voce fuori campo Carrie Bradshaw apre la primissima puntata di SEX AND THE CITY:

“Benvenuti nell’era dell’anti-innocenza, nessuno fa colazione da Tiffany e nessuno ha storie da ricordare. Facciamo colazione alle 7 e abbiamo storie che cerchiamo di dimenticare il più in fretta possibile. L’autoconservazione e concludere affari hanno priorità assoluta… Cupido ha preso il volo dal condominio. Come ci siamo finite in questo pasticcio? Sono a migliaia le donne così in città, forse decine di migliaia, le conosciamo tutte e tutti pensiamo che siano fantastiche, viaggiano, pagano le tasse, spendono 400 dollari per un paio di sandali all’ultimo grido e sono sole. Perché ci sono tante fantastiche donne non sposate e nessuno uomo non sposato?”

Se anche voi avete qualche serie tv da consigliarmi….fatelo! non vedo l’ora di scoprirne di nuove!

Bisous  Bisous

 

PS. Non ho insserito “NEW GIRL” in questo articolo, in quanto, anche se lo adoro, non credo sia prettamente femminile, e ne parlerò quindi in seguito

 

 

Photo:web

 

4 Comments

  1. Che bello questo excursus di serie TV !!!
    È vero non ti fanno sentire sola …
    La mia preferita resta Sex and the city !!!
    È un cult .

  2. Le adoro tutteeeee … che bella la descrizione che fai di pll *.* … aggiungerei Girl e se ancora nn l’hai guardata fallo e fammi sapere com’è … è molto particolare, lo stile è insolito ma appassiona 😉

    • Marilena

      Non l’ho ancora visto!! 🙂
      Lo farò al più presto allora e ti farò sapere!!!! 😉 Grazie del consiglio!!!

Write A Comment