buzzoole code
Tag

review

Browsing

Titolo: Il gioco delle verità Autrice: Sveva Casati Modignani Casa Editrice: PickWick Genere: Narrativa femminile Formato: Rilegato/eBook Pagine: 512 Recensione Buonasera booklovers, oggi vi parlo del romanzo Il gioco delle verità di Sveva Casati Modignani, edito PickWick. Roberta è una giovane donna in piena crisi esistenziale. Lavora nella sua libreria e ha due figli, avuti  da un marito, Oscar, del quale si è innamorata in età adolescenziale che ora le sembra incapace di assumersi le responsabilità familiari. Inoltre Oscar ha una precedente esperienza matrimoniale alle spalle dalla quale non riesce a liberarsi psicologicamente e che grava su di lui anche economicamente. La consapevolezza della sua insoddisfazione porta Roberta a ripercorrere il suo passato, fino ad arrivare alla sua infanzia trascorsa nella famiglia del padre, in quanto la madre Malvina, donna indipendente, e femminista convinta che ha combattuto la battaglia del ’68, ha sempre rifiutato il matrimonio, pur amando il compagno,…

Titolo: La piccola bottega di Parigi Autrice: Cinzia Giorgio Casa Editrice: Newton Compton Genere: Narrativa femminile – Romanzo di formazione Formato: Rilegato – eBook Pagine: 269 Recensione Buonasera booklovers, oggi vi parlo del romanzo edito Newton Compton, La piccola bottega di Parigi della scrittrice Cinzia Giorgio, nota al grande pubblico per aver scritto vari libri, tra cui forse il più celebre, nonché il mio preferito tra i suoi romanzi, La collezionista di libri proibiti (LINK della recensione). La piccola bottega di Parigi è in parte un romanzo d’amore, anzi che parla d’amore, e in parte un romanzo di formazione e di maturazione, ma soprattutto è un romanzo che tratta di resilienza. La resilienza è infatti un punto fermo e ricorrente nei romanzi di Cinzia Giorgio. La storia si divide in tre parti e si sviluppa su tre livelli temporali: il presente della protagonista, Corinne giovane donna di trentun’anni, avvocato in…

Titolo: Il corpo dei ricordi Autrice: Daniela Montella Casa Editrice: Milena Edizioni Genere: Distopico Formato: Rilegato/eBook Pagine: 206 Recensione Buonasera booklovers, da oggi la rubrica #ScrittoriEmergenti cambia nome e si chiamerà Esordio Letterario. Ed è proprio dell’esordio letterario dell’autrice Daniela Montella e del suo romanzo distopico Il corpo dei ricordi , edito Milena, che vi parlerò oggi. Ne Il corpo dei ricordi, Daniela Montella ipotizza l’esistenza di un futuro in cui uno Stato distopico rifiuta e bandisce ogni forma di morte, dolore o imperfezione, mentale o fisica, rimuovendole totalmente dalla memoria collettiva del popolo. L’imperfezione deve essere rimossa e ogni difetto eliminato, ricorrendo all’occorrenza anche al bisturi. La morte o il dolore fisico e psicologico diventano “illegali” Se avvengono morti accidentali, per incidenti, malattie o altre cause, le stesse persone scomparse, dovranno tornare in un nuovo corpo clonato, che verrà “riempito” di ricordi del passato, proprio come un semplice contenitore. La popolazione…

Titolo: Al servizio di Adolf Hitler Autore: V.S. Alexander Casa Editrice: Newton Compton Genere: Biografia – Storico Formato: Rilegato – eBook Pagine: 352 Recensione Buonasera booklovers, il romanzo Al servizio di Adolf Hitler, di  V.S. Alexander, edito Newton Compton, trae spunto da una storia realmente accaduta durante la seconda guerra mondiale. L’autore racconta la vita di una delle “Assaggiatrici” di Hitler. Magda Ritter, giovane donna tedesca di venticinque anni nel 1943, viene inviata dai genitori in Baviera dagli zii, nel tentativo di trarla in salvo dai bombardamenti che piovono su Berlino. Arrivata sul posto, Magda trova lavoro come “assaggiatrice” del Fuhrer e viene assegnata al suo rifugio di montagna.. La ragazza dovrà assaggiare il cibo del dittatore tedesco, offrendo la propria vita per evitargli di essere eventualmente avvelenato. Magda inizia ad accorgersi delle atrocità effettuate dal Reich e così avviene la trasformazione della donna da normale ragazza tedesca ad acerrima nemica del Fuhrer.…

Titolo: Il giunco mormorante Autrice: Nina Berberova Casa Editrice: Adelphi Genere: Narrativa Formato: Rilegato/eBook Pagine: 80 Recensione Buonasera booklovers, sarò subito diretta nel dire che Il giunco mormorante della scrittrice russa Nina Berberova, è un libro profondo, altamente introspettivo, capace in sole 80 pagine di lasciare una traccia ben definita nell’animo del lettore. La capacità della Berberova di usare le parole è straordinariamente magnifica. In questo romanzo breve, troverete una grande storia, e in alcune sue parti potrete ritrovare voi stessi. Perché è proprio questo il messaggio, o uno dei messaggi, che l’autrice cerca di trasmettere con questo libro. Nina Berberova ci parla della No man’s land, chiamando così il luogo in cui ognuno di noi è totalmente padrone di se stesso. Ogni individuo, secondo l’autrice vive la propria  esistenza conducendo una vita visibile a tutti, e un’altra che appartiene solo a se stesso. Con questo non ne vuole fare una suddivisione tra…

Titolo: Dieci piccoli Indiani Autrice: Agatha Christie: Casa Editrice: Mondadori Genere: Giallo Formato: Rilegato/eBook Pagine: 200 Dieci poveri negretti se ne andarono a mangiar: uno fece indigestione, solo nove ne restar. Nove poveri negretti fino a notte alta vegliar: uno cadde addormentato, otto soli ne restar. Otto poveri negretti se ne vanno a passeggiar: uno, ahimè, è rimasto indietro, solo sette ne restar. Sette poveri negretti legna andarono a spaccar: un di lor s’infranse a mezzo, e sei soli ne restar. I sei poveri negretti giocan con un alvear: da una vespa uno fu punto, solo cinque ne restar. Cinque poveri negretti un giudizio han da sbrigar: un lo ferma il tribunale, quattro soli ne restar. Quattro poveri negretti salpan verso l’alto mar: uno un granchio se lo prende, e tre soli ne restar. I tre poveri negretti allo zoo vollero andar: uno l’orso ne abbrancò, e due soli ne…

Titolo: La sovrana lettrice Autore: Alan Bennett Casa Editrice: Adelphi Edizioni Genere: Ironico Formato: Rilegato/eBook Pagine: 98 Recensione Buon pomeriggio booklovers, oggi vi parlo di una deliziosa perla di ironia della letteratura inglese contemporanea: La sovrana lettrice, il romanzo breve, dello scrittore, drammaturgo britannico, Alan Bennett, edito Adelphi Edizioni. Protagonista di questa divertente vicenda è la Regina Elisabetta II che, alla soglia degli ottant’anni, grazie all’incontro casuale con una libreria ambulante parcheggiata sul retro di Buckingham Palace, si riscopre un’appassionata lettrice, proprio lei che ai libri e soprattutto agli scrittori che aveva incrociato nella sua lunga vita, non aveva mai dato peso. La regina inizia così a voler recuperare il tempo perso e dedica tutti i suoi momenti liberi, e spesso anche quelli “non liberi” alla lettura di ogni genere di romanzo, passando dai classici ai romanzi d’amore, senza esclusione di sorta, preoccupando non poco i suoi collaboratori e il…