Author

Marilena

Browsing

Titolo: I SETTE MARITI DI EVELYN HUGO Autrice: Taylor Jenkins Reid Casa Editrice: Mondadori Genere: Narrativa Pagine: 415 “Tutti danno per scontato che di fronte a una situazione di vita o di morte ci si lasci prendere dal panico. Ma quasi tutti coloro che hanno vissuto esperienze simili sanno che il panico è un lusso che non ci si può permettere. In quel momento si agisce senza pensare, si fa quel che si può, basandosi sulle informazioni che si hanno. Quando poi è tutto finito, solo allora si urla. E si piange. E ci si domanda da dove sia arrivata la forza. Perché, nel caso di traumi veri e propri, è probabile che il cervello non riesca a costruire ricordi. È come se la cinepresa fosse accesa, ma senza nessuno che registri l’azione. E così, quando in seguito si riavvolge il nastro, è quasi tutto vuoto.” Temevo che I…

Titolo: La custode dei segreti di <Jaipur Autrice: Alka Joshi Casa Editrice: Neri Pozza Genere: Narrativa Orientale Pagine: 384 Diverso dal primo romanzo della trilogia, “La custode dei segreti di Jaipur” di Alka Joshi, all’inizio mi ha un po’ disorientato proprio per questa ragione. Sono trascorsi 12 anni dal primo capito della storia, Malik diventa protagonista principale e viene introdotto un nuovo personaggio narrate, Nimmi. Lakshmi, Malik e Nimmi, narrano a capitoli alternati in prima persona e secondo il proprio punto di vista. Ad oggi Malik fa parte della classe sociale che “serviva” da bambino come aiutante di Lakshmi Questo secondo libro approfondisce la vita del ragazzo attraverso ricordi e introspezioni. Sin dal primo momento ho mal tollerato Nimmi, che ho trovato un personaggio negativo, ambiguo, supponente e ignorantemente irriconoscente, mi ha irritato per tutto il tempo. Alcuni dei capitoli iniziali dedicati agli avvenimenti che accadono a Shimla, non…

Titolo: Le cose che ci salvano Autrice: Lorenza Gentile Casa Editrice: Feltrinelli Genere: Narrativa Pagine: 320 Le cose che ci salvano di Lorenza Gentile, è un romanzo ironicamente amaro. Gea ha ventisette anni, vive a Milano, cinque anni prima è arrivata in città  per chiedere aiuto a sua nonna,  ma la nonna di Gea è morta nel sonno la notte prima che la ragazza la potesse incontrare. Gea vive in una metropoli, ma non esce mai dai confini del suo quartiere, ha timore che si verifichi una catastrofe e che non la trovi pronta ad affrontarla. Gea gira con degli scarponcini antinfortunio, una salopette e i capelli acconciati in una cipolla sulla cima della testa, fa la tuttofare. Non ha amici della sua età, perché non si sa confrontare con i suoi coetanei. Ha un sogno, ma ha paura di dirlo ad alta voce, un giorno la serranda rossa  di…

Titolo: L’arte dell’henné a Jaipur           Autrice: Alka Joshi Casa editrice: Neri Pozza Genere: Narrativa orientale Pagine: 383 Jaipur, India, 1955 Opulento e misterioso, L’arte dell’henné a Jaipur di Alka Joshi, ha il profumo del chai allo zenzero, dei biscotti alla cannella e chiodi di garofano. Questo romanzo, ha il colore della curcuma mista allo zafferano, e ti accompagna in punta di piedi nella vita di Lakshmi Shastri. Inizialmente sembra restia a farti entrare nei suoi sentimenti, può apparire quasi una donna calcolatrice, ma poi inizi a tifare per i suoi successi, ottenuti sempre sacrificando qualcosa, di materiale o non. La sua immediata generosità e fiducia nei confronti di sua sorella Rahda conosciuta solo dopo 13 anni dalla sua nascita, di cui Lakshmi non era a conoscenza, la premura nei confronti di Malik, il ragazzino che le fa da aiutante, e l’incapacità di provare odio…

Titolo: LA REGINA DEGLI INFERI. La maledizione di Persefone Autrice: Hannah Lynn  Casa editrice: Newton Compton editori Genere: Retelling mitologico Pagine: 377 Torno a leggere un nuovo retelling di Hannah Lynn, la nostra autrice ci regala sempre gioie con i suoi romanzi che raccontano le avventure degli dei e di eroi mitologici. Questa volta ne “La regina degli inferi. La maledizione di Persefone”, scopriamo la storia di due donne, due dee molto forti, Demetra, figlia di Crono e Rea, sorella di Zeus, dea della natura, dei raccolti, del grano e dell’agricoltura, responsabile del ciclo delle stagioni, e della vita  e di Kore, anche  lei dea dell’agricoltura, figlia di Demetra e Zeus. Scopriremo, lungo il tragitto, come Kore diventerà  Persefone regina degli inferi e moglie di Ade. Il romanzo è suddiviso in tre parti. La prima narrata in prima persona da Demetra, racconta la sua storia, sin dal giorno in cui…

Titolo: DAISY JONES & THE SIX Autrice: Taylor Jenkins Reid Casa editrice: Sperling & Kupfer Genere: Docu-narrativa Pagine: 342 “Desideriamo tutti che ci venga offerto lo specchio giusto in cui guardarci.” DAISY JONES & THE SIX è un romanzo Rock. Leggendo questo romanzo, ho avuto la percezione di guardare un docufilm su uno storico gruppo rock, di quelli raccontati dalle voci di chi ha vissuto la storia da vicino. Ed è proprio così che Taylor Jenkins Reid ha raccontato Daisy Jones & the Six. Un romanzo corale a più voci narranti, non saprei nemmeno dire quante, dato che ho perso il conto dopo il primo capitolo. Le voci cambiano a seconda dei protagonisti della scena. Sicuramente è una scelta molto originale, non avevo mai letto un romanzo scritto utilizzando questa tecnica narrativa, strutturato come una lunghissima intervista sulla rivista Rolling Stones. L’introspezione è molto alta per ogni personaggio, perché…

Titolo: Almarina Autrice: Valeria Parrella Casa editrice: Einaudi Genere: Narrativa Pagine: 130 “Però una tazza da sola sul tavolo della mattina non è un motivo sufficiente per svegliarsi. Napoli sí.” Almarina è un libro che tocca il cuore di chi Napoli la vive. Valeria Parrella  descrive ciò che la sua protagonista vede, le sue strade, i suoi colori, i suoi grigi, perché Napoli non si spiega, Napoli si vive, lascia sospirare, sorridere, lacrimare e vivere. Un libro che, chi se l’aspettava, mi ha riempita di meraviglia, mi ha fatto innamorare sempre più, se è possibile, di ciò che già amo, le mie strade, le immagini che ho la fortuna gigantesca di guardare ogni giorno. Questo romanzo mi ha aperto il cuore. Me lo ha spezzato, ma di felicità. Almarina è un libro estremamente positivo, ti fa credere e sperare. Elisabetta Maiorano, cinquant’anni, professoressa di  matematica e scienze al carcere…