Category

Reviews

Category

Quando ho pensato di parlare di Breaking Bad ho avuto molti dubbi sul farlo o meno. Mi succede spesso quando qualcosa mi tocca nel profondo. Raccontare Breaking Bad è quasi impossibile, perchè Breaking Bad è un flusso di emozioni continue e la trama conta davvero poco a fronte dei profili psicologici dei personaggi e delle interpretazioni degli stessi. Breaking Bad racconta la discesa negli inferi di un americano medio, durante questa evoluzione psicologica e anche fisica di Walter White, ho provato io stessa un’incredibile evoluzione emotiva. Nella prima stagione una gran pena e tanta empatia caratterizzavano le mie emozioni nei confronti del protagonista di questa storia, che alla soglia dei cinquant’anni, sente di aver fallito, che si trova troppo presto a cospetto di una diagnosi di morte certa prima di aver sistemato economicamente la sua famiglia. Walter White è costretto a svolgere due lavori per permettersi una vita dignitosa, la…

Titolo: La reincarnazione delle sorelle Klun Autore: Manlio Castagna Casa editrice: Mondadori collana OscarVault Genere: Dark,Horror, Fantasy Gotico Pagine: 564 La reincarnazione delle sorelle Klun  di Manlio Castagna, è un romanzo esoterico, all’interno di una cornice dark gotica, che durante la narrazione tocca picchi horror. Una serie di personaggi molto diversi tra loro. Tre storie, tre piani temporali e tre momenti storici differenti che confluiscono in una ragione unica. Le sorelle Klun sono il punto d’incontro di queste tre linee narrative, due bambine che negli anni ’50 muoiono tragicamente in un incidente stradale. Manlio Castagna trae ispirazione da tutto ciò che lo circonda, da storie lette, articoli di giornale e posti visitati, ci svela infatti che le storie e i luoghi narrati in questo romanzo sono riferiti a qualcosa di realmente raccontato dalla cronaca. La reincarnazione delle sorelle Klun è un romanzo caratterizzato da una prosa molto alta rende…

  L’uomo del labirinto (Donato Carrisi) Autore: Donato Carrisi Casa editrice: Tea libri Genere: Thriller Noir Pagine: 394 L’uomo del labirinto di Donato Carrisi è uno spin off della serie del Suggeritore. La scena si apre in un sobborgo, un quartiere di periferia, Samantha, una tredicenne come tante, carina, in preda alle prime cotte e alle prime emozioni, una vita tutta da vivere. Ma la vita di Sam una mattina, mentre la ragazzina si appresta ad incontrare il ragazzo che le piace, subisce una brusca battuta d’arresto, Sam viene catturata dal buio. Samantha una notte riemerge dal buio che l’ha tenuta prigioniera quindici anni e su cui riesce pian piano a far luce attraverso un duro percorso psicologico guidato da un profiler, il dottor Green. Green cerca il mostro nella mente di Sam e non fuori come fanno invece i detective che intanto danno la caccia al rapitore, definito…

Titolo: Come uccidono le brave ragazze Autrice: Holly Jackson Casa editrice: Rizzoli Genere: Mystery Pagine: 463 L’80% delle persone scomparse vengono ritrovate entro 24 ore. Il 97% vengono ritrovate entro la prima settimana. Il 99% dei casi viene risolto entro l’anno. Resta un 1%. Little Kilton. Inghilterra. Pippa ha diciassette anni e sta preparando la domanda per entrare al College. Cinque anni prima nella cittadina di provincia dove abita la ragazza si è consumato un omicidio. Andie Bell, anche lei, all’epoca, all’ultimo anno di liceo, viene uccisa, o meglio… scompare. Immediatamente l’accusa cade  sul fidanzato Sal, per mancanza di un alibi, e a conferma della sua colpevolezza, a distanza di pochi giorni dalla scomparsa, viene trovato morto suicida nel bosco. Dopo cinque anni, Pippa deve scegliere un tema per il compito del diploma che la porterà dritta in uno dei college più prestigiosi della Gran Bretagna, e decide di…

Titolo: Lezioni di chimica Autrice: Bonnie Garmus Casa editrice: Rizzoli Genere: Narrativa Pagine: 464 “Non permettete che i vostri talenti restino in letargo, signore mie. Progettate e costruite il vostro futuro. Stasera, tornate a casa e chiedetevi cosa cambierete. Poi mettetevi all’opera”. California fine anni ‘50. Anni nei quali il fine primario delle donne erano il matrimonio e i figli. La massima aspirazione lavorativa erano ruoli di segreteria. Elizabeth Zott è una scienziata, chimica per l’esattezza, donna caparbia, paladina femminista, vulcanica, attraente e magnetica. Nonostante le sue grandi capacità Elizabeth non riesce a trovare un posto di lavoro e si adatta ad un ruolo secondario in un laboratorio di ricerca. Sarà lì che si scontrerà con Calvin Evans, genio della chimica. Dopo un inizio turbolento i due si innamorano ma purtroppo dopo pochi anni Elizabeth si ritroverà ad essere una madre single, anche questo un elemento negativo nella società…

Titolo: Niente di vero Autrice: Veronica Raimo Casa editrice: Einaudi Genere: Non fiction Pagine: 165 « Una persona sentimentale pensa che le cose dureranno, una persona romantica spera disperatamente che non durino». Niente di vero di Veronica Raimo è una potente autobiografia. Un flusso di considerazioni, pensieri e  racconti dell’autrice sulla propria vita, caratterizzata e influenzata da una famiglia disfunzionale, una madre particolarmente ansiosa e un padre con la sindrome del controllo. Verika cresce nella periferia di Roma, nei pressi di Rebibbia, tra libri e divieti dovuti all’ansia fantasmizzata dei suoi genitori. Durante una lunga convivenza con A. prende consapevolezza di non voler essere madre, a dispetto delle convenzioni sociali e contrariando il desiderio di sua madre che di figli ne avrebbe sfornati all’infinito. Veronica ci racconta il rapporto con suo fratello Christian, politicamente impegnato e ad oggi, anche lui, noto scrittore. Parla spesso dell’elaborazione del lutto, prima…

Autore: Pedro Lemebel Titolo: Ho paura torero Casa editrice : Marcos y Marcos Genere: Narrativa Pagine: 205 “Avrebbe voluto piangere, come tutte le volte che la vita bastarda le aveva restituito l’immagine del disincanto. Avrebbe voluto piangere con tutta l’anima, per cavarsi una volta per tutte la spina dolorosa della sua illusione…” “Ho paura torero”, un flusso di emozioni messe su carta. Un taglio nel petto, la dimostrazione che l’amore è uno, è universale, senza partito, senza distanze sociali e senza differenze di genere. Si ama in un solo modo, quello di cui si è capaci, e solo lì esiste la differenza. La Fata dell’angolo vive all’angolo della strada, è stata messa all’angolo dalla vita, ma mantiene la sua dignità. Ricama decorazioni sulla biancheria dei ricchi, ma non lascia sull’uscio delle loro case la sua dignità, ma la porta dentro costi quel che costi. La fata è fatta…