Tag

La Lepre edizioni

Browsing

Titolo: Mia nonna d’Armenia Autrice: Anny Romand Casa Editrice: La lepre edizioni Genere: Biografico, storico Pagine: 96 Medz Yeghern, in lingua armena vuol dire “grande crimine”. Questi due termini vengono usati dagli armeni per indicare il massacro perpetrato, contro il loro stesso popolo, dall’Impero ottomano, tra il 1915 e il 1916, teso all’eliminazione di un’intera etnia, quindi un genocidio. Solo ventinove stati hanno ufficialmente riconosciuto questo sterminio come genocidio. L’atteggiamento negazionista della Turchia teso a negare l’evidenza dei fatti, sostenendo che il genocidio del popolo armeno non sia mai avvenuto, questa è una delle cause di tensione tra la Turchia e l’Europa. Una legge francese punisce questa negazione del genocidio armeno con l’arresto. Per contro, la Turchia punisce con il carcere fino a tre anni il nominare in pubblico l’esistenza del genocidio degli armeni in quanto atteggiamento anti-patriottico in opposizione con lo Stato. È proprio in Francia che si…

Titolo: Semafori rossi Autrice: Gianna Radiconcini Casa Editrice: La Lepre edizioni Genere: Narrativa italiana Pagine: 180 “La constatazione non mi creò la disperazione temuta, già provata dopo precedenti fratture. Evitai anche l’ossessione dei semafori rossi.” Semafori rossi, di Gianna Radiconcini, è uno spaccato di vita dell’Italia, ma soprattutto della condizione della donna italiana negli anni ‘50, nel periodo post bellico, quando una ragazza che a diciassette anni si era dedicata alla “causa”, rischiando la propria vita facendo la staffetta partigiana, si ritrova in un’Italia diversa da quella per cui ha lottato, che la piega ai “valori classici” della famiglia e del matrimonio. Ma proprio quando lei questa nuova vita se la cuce addosso su misura, suo marito, fedifrago, la tradisce e la costringe ad un’esistenza da donna abbandonata. Le restano però ancora i suoi figli e  il suo lavoro di giornalista, al quale Anna non ha mai voluto rinunciare proprio per…